Abbazia di Weltenburg

L’abbazia di Weltenburg, situata all’imboccatura delle romantiche gole del Danubio, fu fondata intorno al 600 dai monaci pellegrini irlandesi e scozzesi di San Colombano Eustasius e Agilus da Luxeuil (Borgogna) ed è quindi la più antica sede conventuale della Baviera.

Kloster Weltenburg

La chiesa abbaziale venne edificata ed allestita dai fratelli Asam tra il 1716 ed il 1739 sotto l’abate Maurus Bächl (1713-1743) ed è uno dei maggiori capolavori del Barocco europeo. Caduto vittima della secolarizzazione e sciolto nel 1803, Weltenburg venne ricostituito come priorato da re Ludwig I di Baviera nel 1842 ed affidato ad alcuni monaci provenienti da Metten. Dal 1913 Weltenburg è tornato ad essere un’abbazia. 

La nostra comunità monastica considera la cura delle anime (seguiamo due parrocchie) e l’accoglienza degli ospiti il suo compito principale. La foresteria di S. Georg può accogliere un centinaio di persone. Noi monaci ci impegniamo anche nella formazione degli adulti con un programma di corsi dedicati e proponiamo anche esercizi spirituali e giornate di ritiro. Un altro dei nostri compiti pastorali consiste nel trasmettere il messaggio del credo cristiano a numerosi turisti (circa 500.000 l’anno) attraverso l’arte e l’architettura che illustriamo durante le visite guidate di Weltenburg.

Il birrificio, affittato dal 1973, e la trattoria del monastero, invece, si occupano del loro benessere fisico. All’abbazia appartiene anche un’azienda agricola.

(Fonte: www.kloster-weltenburg.de)


Loading...